Tutti i professionisti della comunicazione sono chiamati ad affrontare un grande salto qualitativo, orientando il proprio approccio ad un business strategico che preveda l’ampliamento dei canali di comunicazione, la gestione di situazioni di crisi e la creazione della web reputation.

É strategicamente indispensabile costruire un dialogo con il proprio target, attraverso l’uso dei social network e del web. La comunicazione deve costruire la web reputation, con le giuste competenze, un rapporto di fiducia con il cliente avendo a disposizione risorse economiche spesso limitate.

Lo studio mette in risalto quanto peso abbia la comunicazione nella gestione dei momenti di crisi, quanto contribuisca attivamente al successo di un’azienda e quanto sia importante la scelta di un professionista della comunicazione che “rappresenti” e condivida lo stile valoriale aziendale. Viene inoltre evidenziata la stretta  correlazione tra l’attività comunicativa e l’immagine aziendale, la reputazione del capo infatti impatta direttamente con l’immagine dell’azienda.

Attualmente il professionista della comunicazione, secondo lo studio, riveste un’influenza maggiore rispetto al passato sull’andamento del business aziendale e nell’apparato decisionale, divenendo talvolta anche stretto consigliere della persona al vertice aziendale.